Le loro storie

Alcuni dei nostri ragazzi/e al centro!

20210412_142715.jpg

Alessandra

Sartoria

18 anni

...diciottenne, timida e introversa.

Entra nel laboratorio tessile con l’alternanza scuola lavoro. In punta di piedi, per timore di dar fastidio ai sarti presenti, si affianca ad una donna armena, che le insegna diversi tipi di lavorazioni sartoriali e instaura con lei un bellissimo rapporto di amicizia.

L’esperienza in un contesto interculturale le ha permesso di comprendere che il suo desiderio di girare il mondo può conciliarsi con una carriera professionale sospinta dalla passione per la creatività, l’arte e il design.

Ilyes

Ciclofficina

17 anni

17 anni, introverso, ha il viso sbarbato di un ragazzino, sorride poco e cerca con tutte le forze di mostrarsi come un uomo maturo. Paese d’origine Tunisia, in Italia dal 2020, conosce poche parole italiane che gli siano d’aiuto a presentarsi. Parla poco, sia per paura di sbagliare che per carattere, ma tra il dire e il fare c’è la sua grande forza di volontà. Il corso ha messo in luce la sua perspicacia, il suo intuito e la sua propensione per i lavori manuali e meccanici. Gli ingranaggi sembrano essersi rivelati la sua passione. Ilyes, con le sue gambe lunghe, farà tanta strada!

WhatsApp Image 2021-06-21 at 16.47.27.jpg
mustafa.jpg

Mustafa

Sartoria

17 anni

Egiziano di nascita, arrivato in Italia da qualche mese, Mustafa è intraprendente, intelligente e intuitivo. Farsi nuovi amici è il suo sport preferito e non ci ha messo molto a legarsi a chi già lavorava in sartoria. L’impegno e la capacità di apprendere velocemente sono i suoi punti di forza, tanto che ha imparato l’italiano con la stessa rapidità con cui ha familiarizzato con gli “slang milanesi” più ricorrenti. Ci tiene alla disciplina e non sopporta le persone maleducate e scontrose. Sarto di professione nel suo paese d’origine, si trascina appresso questa sua passione anche in Italia. Il laboratorio di sartoria gli ha permesso di consolidare le sue abilità in materia, di conoscere nuovi materiali e tessuti, e di acquisire nuove competenze tecniche innovative.

Rebecca

Sartoria

15 anni

15 anni, studiosa e sognatrice. Nata a El Salvador, arriva in Italia con la madre quando è ancora piccolina, con una valigia colma di vestiti e di speranze. Il suo momento preferito della giornata è quando va a scuola, ama l’arte e da grande sogna di diventare arredatrice. Il senso del bello l’accompagna da tutta la vita ed è determinata ad inseguire i suoi sogni nel cassetto, con la creatività e l’autonomia che la contraddistinguono. L’attività sartoriale è stata per lei un’occasione per mettersi in gioco, esplorando una nuova forma d’arte, e che le ha permesso di continuare a perseguire il cammino verso il suo sogno artistico.

rebecca.jpg
unnamed_edited_edited.jpg

Mahmud

Ciclofficina

17 anni

Mahmud arriva dal Marocco con un bagaglio pieno di sogni e aspirazioni. Si è da subito dimostrato un ragazzo maturo e con molta voglia di imparare. Grazie al corso ha acquisito il vocabolario tecnico delle parti della bicicletta e ha sviluppato abilità manuali attraverso l’uso di specifici attrezzi. Oltre a questo, durante il corso ha potuto relazionarsi con i suoi compagni e l’insegnante, smussando il suo lato più timido e mettendosi a disposizione sempre di tutti.

Melania

Sartoria

16 anni

Quindicenne molto spaventata e provata dall’isolamento dovuto dal covid, tanto che ha interrotto gli studi scelti, che erano stati inizialmente decisi dalla famiglia. Durante il percorso in sartoria ha riscoperto i suoi interessi, ha ritrovato il sorriso e la voglia di impegnarsi. Tutto ciò le ha permesso di iscriversi per l’anno scolastico 2021/2022 all’istituto per diventare perito turistico.

Nargis

Sartoria

16 anni

Nargis è una ragazza di 16 anni, originaria dell’Afghanistan, Paese che è stata costretta ad abbandonare 3 anni fa. Grazie all’esperienza in sartoria ha imparato ad utilizzare al meglio la sua arte e ci ha aiutati a realizzare il libro "Rifugiati chi?", un manuale sul tema migrazioni che conta le sue meravigliose illustrazioni. La durezza del periodo vissuto in Afghanistan ha dato vita alla sua arte così per come la vediamo oggi: delle linee decise, punti marcati di una speranza che non si è spenta, di un desiderio di realizzare i propri sogni che la malvagità di quei luoghi non ha ucciso. 

Kone

Sartoria

21 anni

Nonostante il passato difficile, non ha smesso di sognare. A 13 anni arriva in Italia con tanti sogni e determinazione.Inizia a lavorare in sartoria, dove conosce tante persone con cui ha stretto un legame vero e sincero. È un ragazzo tutto da scoprire, a primo impatto può sembrare timido, ma appena si scioglie ti travolge con la sua risata. Grazie alla sartoria ha imparato a mettersi in gioco per riuscire a realizzare i suoi sogni. Con la sua determinazione è rimasto con noi in sartoria ed è un tassello fondamentale del nostro progetto.

IMG_9140.JPG
unnamed (2).jpg

Dennis

Ciclofficina

17 anni

Arrivato in Italia dal Sud America da piccolissimo, si sente cinisellese Doc.
La sua timidezza spesso lo ha portato ad essere messo in disparte, a scuola e nello sport. È un ragazzo studioso, ma la sua scarsa autostima gli ha creato non poche difficoltà nella messa in opera delle sue abilità.
È riuscito a superare le sue resistenze iniziali e a capire che, se crede realmente in quello che fa, potrà realizzare i suoi sogni, tanto che ha ripreso gli studi professionali interrotti. 

Isabel

Sartoria

19 anni

Nonostante abbia vissuto una situazione di isolamento sociale, dovuto a maltrattamenti familiari subiti, non ha mai smesso di essere una persona estremamente solare. Fin da subito ha mostrato la sua voglia di imparare dagli altri e il suo voler circondarsi di persone vere di cui potersi fidare e su cui poter fare affidamento, che ha avuto modo di trovare in sartoria.

unnamed (1).jpg