I RAGAZZI AL CENTRO!

I nostri ragazzi al centro (3).png

Alessandra

Sartoria

...Diciottenne, timida e introversa.

Entra nel laboratorio tessile per l’alternanza scuola lavoro. In punta di piedi, per timore di dar fastidio ai sarti presenti, si affianca ad una donna armena, che le insegna diversi tipi di lavorazioni sartoriali e instaura con lei un bellissimo rapporto di amicizia.

La conoscenza di un contesto interculturale le ha permesso di comprendere che il suo desiderio di girare il mondo può conciliarsi con la passione per la creatività, l’arte e il design, senza dover rinunciare a una carriera professionale.

Badr

Sartoria

...Arrivato in Italia dall’Egitto, circa otto mesi fa. Trascorre la sua infanzia respirando il profumo dei tessuti e ascoltando gli insegnamenti di suo padre.

A 14 anni lascia la sua famiglia in cerca di un futuro migliore. Il difficile viaggio per raggiungere l'Europa lo fa crescere in fretta.

Da subito manifesta una grande passione per la sartoria. Nei 5 mesi trascorsi in laboratorio

la sua caparbietà e costanza sono servite per imparare velocemente l’italiano e integrarsi. La voglia di indipendenza gli ha permesso di trovare lavoro presso un laboratorio artigianale di creazione di pupazzi e marionette, in cui può mettere in pratica tutto ciò che ha imparato.

Badr.png
ilyes.png

Ilyes

Ciclofficina

...Un gigante buono e introverso di soli 17 anni. Ha il viso sbarbato di un ragazzino, sorride poco e cerca con tutte le sue forze di apparire come un uomo maturo. È in Italia da sei mesi, viene dalla Tunisia e conosce a mala pena le parole italiane che gli possono essere d’aiuto per presentarsi. Parla poco, sia per paura di sbagliare che per carattere, ma tra il dire e il fare c’è di mezzo la sua grande forza di volontà. Il corso ha messo in luce la sua perspicacia, il suo intuito e la sua propensione per i lavori manuali e meccanici. Gli ingranaggi sembrano proprio essere la sua passione. Ilyes con le sue gambe lunghe farà tanta strada!